Mangiare in modo consapevole: ecco quattro suggerimenti.

Mangiare in modo consapevole: ecco quattro suggerimenti.

E tu come mangi un mandarino?

L’approccio mindfulness si può applicare in tanti aspetti della nostra vita ed è interessante provare a mangiare in modo consapevole. Vi propongo un semplice esercizio che consiste nel mangiare un mandarino, in maniera consapevole ovviamente!

Come fare?

Ecco alcuni semplici passaggi per provare a portare la consapevolezza a tavola:

1 – Prenditi il tempo necessario.

Non avere fretta, concediti il tempo necessario per mangiare in tranquillità e assaporare ogni momento.

2 – Prova ad osservare il mandarino come se lo vedessi per la prima volta. Questa modalità ti aiuterà a non dare nulla per scontato e ad osservare ogni dettaglio di ciò che presto mangerai.

3 – Utilizza tutti i tuoi sensi. Vista, tatto, olfatto, udito e gusto.

Inizia ad osservare ciò che ti appresti a mangiare, ad esempio uno spicchio di mandarino. Osserva il suo colore, ogni piccolo dettaglio della sua conformazione.

Tocca con i polpastrelli la superficie e prova a concentrati sulle sensazioni tattili che provoca il contatto.

Avvicina il mandarino al naso e annusa il suo profumo. Che sensazioni ti procura? Cosa senti?

Potrebbe arrivare alla mente un’immagine, un ricordo…prova ad accogliere ciò che si presenta con gentilezza e senza giudizio.

Ora prova a pressare leggermente lo spicchio di mandarino e avvicinarlo all’orecchio: senti qualcosa?

Ed infine porta lo spicchio alla bocca pian piano introducendo lo spicchio in bocca concentrati sulle sensazioni che cil provoca, datti il tempo di sentire la forma dello spicchio, la salivazione, prova a osservare se hai la tentazione di morderlo, senti com’è per te.

Infine, morso dopo morso porta l’attenzione al sapore che si sprigiona in bocca e gusta ogni morso fino a deglutire il tuo spicchio.

4 – Contatta il senso di sazietà. Una volta che abbiamo mangiato un boccone per esempio, proviamo a sentire che il nostro stomaco risponde a questo stimolo. Restiamo in contatto con la sensazione di sentire nello stomaco ciò che mangiamo e  cerchiamo di capire se siamo sazi oppure possiamo mangiare ancora.

Possiamo concludere il pasto ringraziando per la fortuna che abbiamo ad avere cibo a disposizione, pensando con gratitudine a chi ha cucinato per noi o chi ha lavorato affinché il cibo giunga sulla nostra tavola.

Buon consapevole appetito!

1 Comment

  • Hermelinda Lilleberg Posted 7 Luglio 2020 14:32

    Complimenti bravo continua cosi!!ottimo lavoro Grazie!!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Telefono: +39 340 2374939
Via Gian Battista Bazzoni, 12
20123 Milano