La ricerca dell’autenticità

La ricerca dell’autenticità

Vi auguro di iniziare l’anno all’insegna dell’autenticità: essere in contatto con tutte le parti di sè, accoglierle, comprenderle e soprattutto condividerle senza paura.

Al giorno d’oggi tra una fake news e un selfie perfetto fatto ad arte è difficile cogliere la parte autentica di noi stessi e degli altri.

L’ossessione di mostrarsi perfetti, sempre attivi, belli, felici è una corsa verso un’apparenza superficiale e non verso ciò che è reale. A volte la realtà può essere frustrante ma è ciò che abbiamo e con cui dobbiamo confrontarci. Fuggire da questo è un rimedio temporaneo che ci inganna. Al di fuori di instagram non siamo perfetti ma ci ostiniamo a dare un’immagine falsata di noi.

Restare in contatto con ciò di cui abbiamo bisogno, ciò che è importante per noi, con tutta la gamma di emozioni che percepiamo, credo che solo in questo modo potremo sentirci davvero liberi e in pace con noi stessi anche nei momenti difficili. Se ci incamminiamo alla ricerca della nostra autenticità potremo ri-trovarci e guarderemo la nostra immagine imperfetta e con qualche difetto con gentilezza e accoglienza.

Il percorso di mindfulness che ho intrapreso anni fa  mi ha aiutato a riappropriarmi di queste parti e soprattutto a restare connessa anche quando emozioni, stress, disagio, si manifestavano. La mindfulness è stata utile a far emergere delle risorse che tutti noi abbiamo e per dare spazio al coraggio di affermarci così come siamo e alla gentilezza verso noi stessi e gli altri.

 

 

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Telefono: +39 340 2374939
Via Gian Battista Bazzoni, 12
20123 Milano