Un radicale atto d’amore

Un radicale atto d’amore

“Restare sani di mente in un mondo sempre più folle è la sfida del nostro tempo. Come si fa, se siamo presi di continuo dal chiacchiericcio della nostra mente, se siamo spaventati dalla sensazione di esserci persi, di essere rimasti isolati, di non essere in contatto con ciò che ha un minimo di significato e con quel che siamo realmente, quando sentiamo che tutto il nostro darci da fare è vuoto, quando ci rendiamo conto di quanto sia breve la vita?

Alla fine, è solo l’amore a poterci far intuire che cosa è davvero reale, che cosa conta davvero. E dunque si, ha senso un atto radicale d’amore, amore per la vita e per l’emergere del proprio vero sé. Limitarci a sederci e a lasciarci affondare nella presenza è un modo potente e incisivo di affermare che stiamo riprendendo i sensi, lentamente ma sicuramente; che dietro a tutto il pensare e il rimuginare su se stessi, quel mondo di esperienza diretta è ancora intatto e è decisamente disposto a venirci in soccorso, a farci guarire, a farci sapere come essere e che cosa fare (quando poi torniamo a fare), o per lo meno da che parte cominciare.”

Jon Kabat-Zinn

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Telefono: +39 340 2374939
Via Gian Battista Bazzoni, 12
20123 Milano